Salta al contenuto principale
Museo "Alte Nationalgalerie" a Berlino: frescos de la casa bartholdy
Museo "Alte Nationalgalerie": frescos de la casa bartholdy © visitBerlin, Foto: Pierre Adenis

Le migliori mostre a Berlino

Mostre da non perdere nei musei e negli spazi espositivi di Berlino

Berlino, metropoli d’arte, è rinomata per la sua offerta museale e per i numerosi patrimoni UNESCO che ospita. La capitale tedesca è una sede espositiva di rilevanza internazionale. Qui troverete una selezione di mostre attuali e future.

Per altre offerte nella capitale, date un'occhiata al nostro calendario delle esposizioni.

Per la sua estate a Berlino 
È arrivata l'estate, il periodo perfetto per rivivere finalmente Berlino! Qui troverete le nostre migliori offerte dedicate a tutti coloro che possiedono già un biglietto per il trasporto pubblico locale (ÖPNV). Farete esperienze indimenticabili con la Berlin WelcomeCard - Summer Edition, la vostra compagna di viaggio ideale a Berlino. Per soli 9 Euro, con la Summer Edition della Berlin WelcomeCard riceverete per 72 ore uno sconto compreso fra il 25% e il 50% su biglietti ed attrazioni presso oltre 180 partner presenti in tutta Berlino e a Potsdam. E se la cultura non vi basta mai, è disponibile anche la carta sconti con Isola dei Musei inclusa.

Prenotatela subito online!

Sapevi che Berlino è anche la capitale delle sculture? Trasforma la tua passeggiata per le strade di Berlino in un'incursione storico-artistica e lasciati sorprendere dall'ignoto e dal famoso. 

Humboldt Forum

Humboldt Forum Berlin, Foyer e portale Eosander
Humboldt Forum Berlin, Foyer e portale Eosander © SHF, Foto: Alexander Schippel

Berlino Globale

Mostra permanente

La mostra permanente Berlin Global all'Humboldt Forum mette Berlino in relazione con il mondo. Basandosi su singoli aspetti come la rivoluzione, la libertà, i confini, il piacere, la guerra, la moda e l'interconnessione, la mostra racconta la storia di Berlino. Diverse voci della città fanno vivere i temi. I diversi mondi tematici sono messi in scena in installazioni emozionanti e interattive che coprono l'intero spazio.

Neue Nationalgalerie

Vista esterna della Nuova Galleria Nazionale di Berlino
Vista esterna della Nuova Galleria Nazionale di Berlino © Marcus Ebener

L'arte della società 1900 - 1945. Collezione della Galleria Nazionale

Mostra permanente

Circa 250 dipinti e sculture di prima classe della prima metà del XX secolo presentano artisti di fama mondiale come Otto Dix, Hannah Höch, Ernst Ludwig Kirchner e Paula Modersohn-Becker.

Museum Barberini

Vista sulla Freundschaftsinsel verso il Museo Barberini a Potsdam
Vista sulla Freundschaftsinsel verso il Museo Barberini a Potsdam © Helge Mundt

Impressionismo: la collezione Hasso Plattner

mostra permanente

Dal 7 settembre 2020 il Museo Barberini espone in modo permanente la vasta collezione di dipinti impressionisti del fondatore del museo Hasso Plattner. In mostra oltre 100 capolavori di Claude Monet, Auguste Renoir, Berthe Morisot, Alfred Sisley, Camille Pissarro, Henri-Edmond Cross, Paul Signac e altri pittori impressionisti e post-impressionisti.

Una nuova arte: fotografia e impressionismo

mostra temporanea, fino all'8 maggio 2022

Nel XIX secolo, la fotografia utilizzava gli stessi motivi dei dipinti degli impressionisti: La fotografia gioca anche con il cambiamento delle condizioni di luce, con le stagioni e il tempo. La mostra si concentra sull'influenza reciproca e lo sviluppo del nuovo medium dal 1850.

A causa del contingente limitato, attualmente è possibile prenotare il biglietto per la mostra in corso al Museo Barberini solo nel webshop del Museo Barberini.

Prenota ora il tuo bigliette

Gropius-Bau

Martin-Gropius-Bau a Berlino
Martin-Gropius-Bau © iStock.com, Foto: anibaltrejo

Beirut e gli anni sessanta d'oro: un manifesto della fragilità

fino al 12 giugno 2022

Il periodo tra la fine degli anni 50 e gli anni 70 è un capitolo teso e turbolento della storia moderna di Beirut: da un lato, la crisi libanese del 1958 e lo scoppio della guerra civile libanese; dall'altro, il cosmopolitismo artistico e la diversità. La mostra è dedicata a queste tensioni.

Altes Museum (Museo Vecchio)

Rotonda nell'Altes Museum sull'Isola dei Musei di Berlino
Rotonda nell'Altes Museum sull'Isola dei Musei di Berlino © visitBerlin, Foto: Pierre Adenis

Immagini sonore: La musica nell'antica Grecia

fino al 3 luglio 2022

La musica era di grande importanza in tutti i settori della vita nell'antica Grecia, sia in pubblico che in privato. La mostra si concentra su questi "quadri sonori", che ci dicono chi ha fatto musica e ballato in quali situazioni e in quali occasioni - immortalati, per esempio, su vasi e sotto forma di sculture.

Hamburger Bahnhof (Museo d'arte contemporanea di Berlino)

Museum Hamburger Bahnhof in Berlin
Museum Hamburger Bahnhof © visitBerlin, Foto: Martin Gentischer

Nazione, Narrazione, Narcosi
Raccolta di intrecci e storie incarnate

fino al 3 luglio 2022

Il progetto di cooperazione internazionale con le opere di più di 50 artisti persegue un obiettivo speciale: è dedicato alle interconnessioni tra l'arte e le proteste politiche e i traumi storici, come la costruzione violenta della nazione, dal XIX secolo fino ad oggi. 

Deutsches Historisches Museum  (Museo storico tedesco)

Vista esterna del Museo storico tedesco di Berlino
Vista esterna del Museo storico tedesco di Berlino © Deutsches Historisches Museum

Karl Marx e il capitalismo

fino al 21 agosto 2022

Karl Marx è una delle personalità tedesche più influenti ma anche più controverse del XIX secolo. La mostra presenta l'opera del filosofo, giornalista e attivista politico, che è stata accolta in tutto il mondo fino ai giorni nostri, in modo altrettanto profondo e critico.  

Berlinische Galerie (Museo d'arte moderna)

Interno della Berlinische Galerie di Berlino
Berlinische Galerie © Berlinische Galerie, Foto: Noshe

Nina Canell

dal 29 aprile al 22 agosto 2022

Il rinomato artista svedese vive e lavora a Berlino. È interessata al nascosto, poco appariscente, che tuttavia determina la nostra vita quotidiana. L'attenzione si concentra su processi sorprendenti e imprevedibili e sulla rete di relazioni tra materiali quotidiani. 

C/O Berlin

C/O Berlin
C/O Berlin © C/O Berlin, Foto: David von Becker

Susan Meiselas - Mediazioni

dal 30 aprile al 9 settembre 2022

La fotografa americana è diventata famosa negli anni 70 per i suoi reportage fotografici sulla rivoluzione in Nicaragua. Rivoluzione, guerra e crisi umanitarie sono state al centro del suo lavoro per più di cinquant'anni. Oltre alle immagini di fama mondiale che sono diventate iconiche, saranno mostrate anche opere sulle origini culturali, la posizione e il ruolo delle donne o i ritratti.

Neues Museum e James-Simon-Galerie

Mostra da "Schliemann's Worlds" nella James Simon Gallery
Mostra da "Schliemann's Worlds" nella James Simon Gallery © Hellenic Ministry of Culture and Sports/Hellenic Cultural Resources Managing and Development Organization

I mondi di Schliemann

dal 13 maggio al 6 novembre 2022

In occasione del 200° compleanno di Heinrich Schliemann, il Museo di Preistoria e Storia Antica di Berlino mostra la vita di Schliemann nel suo insieme sull'Isola dei Musei. Oltre a pezzi di valore della collezione troiana del Museo di Preistoria e Storia Antica, saranno esposti oggetti d'arte archeologica di prima classe del Museo Nazionale di Atene, nonché affascinanti oggetti d'arte contemporanea, per esempio provenienti da Cina, Giappone, Russia e Stati Uniti.

Gemäldegalerie

Sala della Gemäldegalerie di Berlino
Sala della Gemäldegalerie di Berlino © SMB, Foto: David von Becker

Donatello. Inventore del Rinascimento

dal 2 settembre 2022 all'8 gennaio 2023

Circa 90 opere di Donatello saranno esposte alla Gemäldegalerie questo autunno: è la prima mostra in Germania dedicata interamente al famoso maestro del Rinascimento italiano. Numerose opere importanti che non sono mai state esposte insieme, così come sculture e rilievi in bronzo, terracotta e marmo, forniscono un'eccellente panoramica del lavoro di Donatello e del suo ruolo come fondatore del Rinascimento e della sua influenza artistica di vasta portata.

Pergamonmuseum

Vista esterna del Pergamonmuseum Berlin
Pergamonmuseum Berlin © SMB, Foto: Becker

Pergamonmuseum. Das Panorama

Alcune sale resteranno chiuse fino al 2025 per via dei lavori di ristrutturazione in corso. Tra queste anche l'ala nord con il monumentale altare di Pergamo.

mostra permanente

Di fronte all'Isola dei musei, l’installazione “Pergamonmuseum. Das Panorama” di Yadegar Asisi permette ai visitatori di ammirare l'altare di Pergamo nella sua forma e cornice originale all’interno dell’acropoli. Sin dalla primavera/estate 2018 l’installazione di Asisi e  alcuni pezzi forti della collezione di antichità classiche del Museo di Pergamo vengono presentati all’interno di questo edificio supplementare. In uno spazio espositivo di circa 1000 metri quadrati, il panorama con le nuove ricostruzioni multimediali dell'altare di Pergamo e 80 sculture antiche vi permetteranno di immergervi nell'antica metropoli greco-romana.

Museo Berggruen

Museum Berggrün
Museum Berggrün © visitberlin, Foto: Wolfgang Scholvien

Picasso e il suo tempo

mostra permanente

Il Museo Berggruen presenta opere uniche di Pablo Picasso, Paul Klee, Henri Matisse e Alberto Giacometti.  Solo Pablo Picasso è rappresentata da oltre 120 opere, tra cui capolavori fondamentali come "Arlecchino seduto" del 1905, del suo Periodo Rosa, "Il maglione giallo" del 1939 e un imponente studio approfondito per "Les Demoiselles d'Avignon", uno dei dipinti più significativi del 20° secolo. Il lavoro di Paul Klee è illustrato da 70 opere. Capolavori di Cézanne e Braque completano la collezione.

Museo della Stasi: centro di ricerca e memoriale Normannenstraße

Sicurezza di Stato sotto la dittatura del SED

mostra permanente

La mostra permanente “Sicurezza di Stato sotto la dittatura del SED” illustra le strutture, lo sviluppo e il modus operandi del Ministero per la Sicurezza di Stato della DDR. La mostra si concentra soprattutto sulle persone che lavoravano per la Stasi e sui metodi impiegati da questa istituzione per controllare e perseguitare i cittadini della Germania Est.
Da non perdere gli uffici con arredi originali di Erich Mielke, l'ultimo Ministro per la sicurezza di Stato della DDR.