Salta al contenuto principale
Museo etnologico nel Forum Humboldt
Museo etnologico nel Forum Humboldt Staatliche Museen zu Berlin / Stiftung Humboldt Forum im Berliner Schloss / Foto: Alexander Schippel

Museo etnologico nel Forum Humboldt

Eccezionali oggetti storico-culturali da Africa, Asia, America e Oceania a Berlino

Dietro la facciata ricostruita del palazzo dell'Humboldt Forum, le collezioni del Museo Etnologico sono di casa dal settembre 2021. Erano già affascinanti quando erano ancora esposti nel Museo Etnologico di Berlino-Dahlem. Con il trasferimento all'Humboldt Forum, il Museo Etnologico, insieme al Museo d'Arte Asiatica, è arrivato di nuovo nel centro storico di Berlino. La collezione del museo è completata da altrettanti media (fotografie etnografiche, film, documenti audio) e da numerosi documenti storici scritti.

Un mondo che affascina

I dintorni del Museo Etnologico da soli suggeriscono che vale la pena visitarlo. Solo da poco il museo si trova al secondo piano del notevole Humboldt Forum, costruito di recente, sull'isola della Sprea. La mostra appena curata è una delle più grandi, più preziose e più impressionanti del suo genere. Gli oggetti presentati in modo contemporaneo provengono dai paesi dell'Africa e dell'Oceania e rappresentano una varietà delle culture eterogenee di queste regioni del mondo.

Nel settembre 2022 è stata inaugurata anche l'ultima grande area espositiva dell'Humboldt Forum, l'ala est, con la quale è possibile conoscere un'altra parte delle emozionanti collezioni di oggetti del Museo Etnologico
 

Area espositiva "Mesoamerica. Gioco del pallone, piramidi, divinità" del Museo Etnologico nel Forum Humboldt di Berlino.
Mostra sulla Mesoamerica al Museo Etnologico Staatliche Museen zu Berlin / Stiftung Humboldt Forum im Berliner Schloss / Giuliani von Giese

Dall'Africa all'Oceania passando per l'America

Humboldt Forum Berlino: Collezioni etnologiche
Humboldt Forum Berlino: Collezioni etnologiche ©Stiftung Berliner Schloss – Humboldt Forum, Stiftung Preußischer Kulturbesitz

Tra gli oggetti ci sono opere d'arte in avorio e abiti tradizionali della Namibia, maschere camerunesi e figure in legno, abiti con perline, sculture congolesi e molti altri pezzi di diverse epoche e regioni dell'Africa.

Scultura africana nel Museo Etnologico del Forum Humboldt
Scultura africana nel Museo Etnologico del Forum Humboldt Staatliche Museen zu Berlin / Stiftung Humboldt Forum im Berliner Schloss / Foto: Alexander Schippel

Le grandi imbarcazioni della Polinesia, tra le altre, testimoniano la vita sull'Oceano Pacifico e con l'Oceano Pacifico e vi stupiranno. Per i popoli del mondo insulare dell'Oceania, l'acqua era ed è parte del loro spazio di comunicazione e di movimento e quindi di formazione dell'identità. Queste barche non sono quindi solo capolavori tecnici, ma anche pratici alimenti.

Luf-Boot nel Museo Etnologico nel Forum Humboldt
Luf-Boot nel Museo Etnologico nel Forum Humboldt Staatliche Museen zu Berlin / Stiftung Humboldt Forum im Berliner Schloss / Foto: Alexander Schippel

Per le famiglie e i cambi di prospettiva

Famiglia all'Humboldt Forum di Berlino
Famiglia all'Humboldt Forum di Berlino visitBerlin, Foto: Thomas Kierok

Vuoi venire con i tuoi figli? In ogni caso, fatelo! Postazioni hands-on, stazioni multimediali sul razzismo quotidiano appositamente progettate per i giovani ospiti e giochi al computer sulla storia coloniale nell'area dell'Africa: le aree familiari danno ai bambini e ai giovani un approccio tattile e giocoso agli oggetti e alle loro storie. La tua esperienza nel Museo Etnologico è completata da opere d'arte contemporanea in tutte le aree espositive. Mettono in relazione gli oggetti storici con il presente, come il muro della città di António Ole o una memorabile opera d'arte su larga scala di Marianna Castillo Deball.

Colonialismo e responsabilità

Le opere e gli interventi contemporanei esaminano anche criticamente la provenienza di molti degli oggetti esposti, alcuni dei quali sono arrivati in Europa in condizioni coloniali. Per questo motivo, i bronzi magistrali di fama mondiale dello storico Regno del Benin non sono attualmente esposti. Sono oggetto di negoziati di restituzione tra la Germania e la Nigeria. I musei nazionali di Berlino sono consapevoli della loro responsabilità in questo senso. È per questo che da decenni lavorano direttamente con esperti delle società d'origine, facendo del colonialismo un tema centrale del loro lavoro programmatico.

150 anni di storia del museo

Il Museo Etnologico di Berlino guarda indietro ad una storia di quasi 150 anni. È stata fondata nel 1873. La sua base era la collezione della Kunstkammer Brandeburgo-Prussia nel Palazzo di Berlino, che esisteva già dal XVII secolo. Il primo edificio museale proprio aprì nel 1886 a Berlino-Kreuzberg come Museo Reale di Etnologia. Purtroppo, l'edificio non è stato conservato. Dall'inizio del XX secolo, alcune parti della collezione furono trasferite a Dahlem e poi esposte lì. Dopo la seconda guerra mondiale, Dahlem divenne la nuova sede del Museo Etnologico di Berlino. Con la sua nuova sede all'Humboldt Forum di Berlino, la collezione torna dove è iniziata: nell'ex Palazzo di Berlino.

Cosa devi vedere

Vetrine, Museo Etnologico nel Forum Humboldt
Vetrine, Museo Etnologico nel Forum Humboldt Staatliche Museen zu Berlin / Stiftung Humboldt Forum im Berliner Schloss / Foto: Alexander Schippel
  • Barca outrigger dall'isola di Luf, Papua Nuova Guinea
  • Catena di denti di canguro (prima del 1875), Australia
  • Muro di città (2001/2018), António Ole
  • Area espositiva "Sounds of the World" con installazioni sonore e strumenti
  • Maschera dei Chokwe, Angola 
  • Lienzo Seler II / Coixtlahuaca II (XVI secolo), tela di cotone di 16 mq, Messico

La sua visita

Il Museo Etnologico nel Forum Humboldt è completamente privo di barriere. Il modo migliore per raggiungerlo è attraverso la nuova stazione della metropolitana Museumsinsel sulla linea U5. Le stazioni della S-Bahn più vicine sono Friedrichstraße o Hackescher Markt (S3, S5, S7, S9 rispettivamente). Se vieni in autobus, scendi alla fermata Lustgarten o Staatsoper. E anche il tram si ferma nelle vicinanze: Anche le stazioni Am Kupfergraben o Hackescher Markt.

Visita il nostro nuovo Ufficio del Turismo di Berlino direttamente nel Forum Humboldt con la sua nuova ampia gamma di servizi e ammira il grande modello storico della città.

Più cultura nelle vicinanze

Dato che sei proprio nel centro della città, tra la Torre della TV e la Porta di Brandeburgo, sei circondato da attrazioni turistiche. Di particolare interesse sono la cattedrale di Berlino sul Lustgarten proprio di fronte e tutti gli edifici e i musei dell'Isola dei Musei di Berlino, che è un patrimonio mondiale dell'UNESCO. Puoi anche semplicemente passeggiare lungo il viale Unter den Linden verso la Porta di Brandeburgo e e godersi un caffè nel Gendarmenmarkt, la più bella piazza di Berlino.

Orari di apertura (informazioni aggiuntive)

Lunedì 10:00 - 20:00
Martedì chiuso
Mercoledì 10:00 - 20:00
Giovedì 10:00 - 20:00
Venerdì 10:00 - 22:00
Sabato 10:00 - 22:00
Domenica 10:00 - 20:00