Salta al contenuto principale
Berliner Dom in Berlin-Mitte
Fahrradtour zum Berliner Dom © iStock.com/Andrey Artykov

Il Duomo di Berlino

La chiesa di corte degli Hohenzollern

Imponente e sfarzoso, con la sua cupola visibile anche da lontano, il Duomo di Berlino sorge proprio nel cuore della città. L’interno della chiesa, riccamente e sapientemente decorato, è una vera e propria delizia per gli occhi.

Il Duomo di Berlino era un tempo la chiesa di corte della famiglia Hohenzollern, che risiedeva nel castello sulla riva opposta della Sprea. Oggi la chiesa più grande di Berlino, al contempo sede del pastore primario e duomo, svolge un ruolo importantissimo per la comunità protestante ben oltre i confini della capitale.

Una chiesa per la monarchia: la storia del Duomo di Berlino

Le origini del Duomo di Berlino risalgono al XV secolo. Gli edifici preesistenti facevano parte del Castello di Berlino. Nel 1750 il re Federico II avviò le costruzioni di un edificio ecclesiastico nel Lustgarten. All'inizio del XIX secolo il principale architetto berlinese, Karl Friedrich Schinkel, trasformò il duomo esistente in un sobrio edificio di stampo classico.

Ma al volgere del secolo il gusto cambia: l'imperatore Federico Guglielmo II trova la cattedrale di Schinkel troppo modesta per le esigenze di rappresentaznza della monarchia e avvia la costruzione di un nuovo edificio, più grande, più sfarzoso e più sfarzosamente decorato. Julius Carl Raschdorff viene incaricato di realizzare questa costruzione monumentale, ma solo il suo terzo progetto riesce a convincere l'imperatore, per il quale il nuovo duomo deve costituire “la chiesa principale del protestantesimo" e la risposta di Berlino alla Basilica di San Pietro a Roma e alla Cattedrale di San Paolo a Londra.

L’inaugurazione dell’edificio rappresentativo avviene nel 1905. Durante la Seconda guerra mondiale il Duomo subisce gravi danni. Solo nel 1975 la DDR avvierà i lavori di restauro, anche se in forma semplificata. Per il completamento dei lavori si dovrà attendere il 1993, ben quattro anni dopo la caduta del Muro di Berlino. Nel 2008 una nuova croce d'oro ha sostituito la croce della cupola da restaurare. Oggi la vecchia croce si trova in uno dei cimiteri del Duomo in Liesenstraße 6.  

L’architettura del Duomo di Berlino

La monumentale cupola, fiancheggiata da quattro torri, domina l'edificio, sormontata a sua volta da una lanterna con croce dorata. Raschdorff progettò il Duomo di Berlino nello stile dell’Alto Rinascimento italiano con influenze barocche. Anche l’interno della chiesa rispecchia il gusto stravagante del tardo XIX secolo: un mix sfarzoso di stili appartenenti a epoche diverse, con mosaici ornamentali, oro e statue che impreziosiscono gli ambienti. L’altare in marmo, opera di Friedrich August Stüler, e il fonte battesimale di Christian Daniel Rauch, anch’esso in marmo, sono indubbiamente le opere più importanti custodite all’interno dell’edificio. Degno di nota è anche l’enorme dipinto dell’effusione dello Spirito Santo esposto nella cappella battesimale e matrimoniale, opera di Carl Begas.

Visite guidate al Duomo di Berlino

Le visite guidate al Duomo di Berlino si svolgono a intervalli di 20 minuti e sono comprese nel biglietto d’ingresso. Potrete accomodarvi sui banchi della chiesa e scoprire un sacco di curiosità affidandovi alle guide ufficiali. Oltre al corpo principale della chiesa, con la sua impressionante cupola, vale la pena visitare anche la cappella battesimale e matrimoniale, immergendosi in una placida atmosfera che invita al raccoglimento.

La cripta degli Hohenzollern ospita un centinaio di tombe che attraversano cinque secoli di storia, alcune delle quali di semplice fattura e altre riccamente decorate. Gli elaborati sarcofagi realizzati da Andreas Schlüter per Federico I e per la regina Sophie Charlotte, situati sotto i matronei nell’ambiente principale della chiesa, sono veri e propri capolavori barocchi. L’imperatore Federico Guglielmo II invece non riposa nella sua chiesa, bensì in Olanda, dove visse in esilio.

All’interno del Museo del Duomo potete ammirare disegni e progetti che documentano la storia dell’edificio. I modelli realizzati con la massima fedeltà forniscono un’ottima visione d’insieme degli interni della chiesa. Una vista panoramica mozzafiato sul centro di Berlino vi ricompenserà alla fine dei circa 270 gradini che conducono in cima alla cupola. E la scala imperiale riccamente decorata è  persino dotata di un ascensore, che l'imperatore appassionato di tecnologia fece installare da un'azienda americana nel 1905. La scala e l'ascensore sono accessibili ai visitatori solo in occasioni speciali.

Le visite non sono consentite durante le celebrazioni e gli eventi.

Attrazioni nelle vicinanze:

Celebrazioni nel Duomo di Berlino

Messa: domenica e festivi ore 10.00 (con traduzione in inglese), 18.00
Eucarestia: di regola domenica e festivi ore 10.00, prima domenica del mese ore 18.00
Messa per bambini: domenica e festivi ore 10.00

Funzione di mezzogiorno: lunedì - sabato ore 12.00

Funzione serale: lunedì, martedì, mercoledì e venerdì ore 18.00, giovedì
canto della sera (Evensong) (tedesco/inglese)

Vespro: sabato ore 18.00, una volta al mese vespro cantato secondo il rito anglicano (tedesco/inglese)

Messa Taizé: giovedì, una volta al mese (generalmente il secondo giovedì del mese) ore 20.00 o 21.00

Programma completo di messe, vespri e funzioni disponibile sul sito del Duomo di Berlino.

Concerti nel Duomo di Berlino

I concerti all’interno della magnifica cornice del Duomo di Berlino sono un'esperienza da non perdere. Durante le messe e i concerti risuona maestoso l’organo storico, costruito da Wilhelm Sauer. Grazie alle visite guidate speciali dedicate all’organo potrete ammirare più da vicino questo imponente strumento. Il Duomo ospita inoltre due cori eccellenti: il Berliner Domkantorei e il Staats- und Domchor Berlin. Tra gli eventi da non perdere ricordiamo la Internationale Orgelsommer (festival organistico internazionale) e i numerosi concerti d’Avvento e del periodo natalizio.

L’App della caccia al tesoro

L'App Global Treasure, disponibile in diverse lingue, vi pone domande interessanti legate a diverse stazioni, con la possibilità di scegliere tra tre risposte diverse. Alla fine i cacciatori di tesori riceveranno piccoli premi di ringraziamento.

Offerta didattica

All’interno del Duomo di Berlino si effettuano anche visite guidate per gli alunni delle scuole di ogni grado. Oltre al tour del Duomo si effettuano visite guidate della cripta, dell’organo e del museo.

Durata della visita: 90 minuti
Prezzi: 35 euro per gruppi fino a 15 persone + 30 euro d’ingresso,
 30 euro per gruppi fino a 60 euro persone + 50 euro d’ingresso.
Le visite sono disponibili su prenotazione, contattando il numero +49 30 20269 - 164

 

Orari di apertura (informazioni aggiuntive)
orari di apertura  
Lun - Sab 9.00 - 19.00
Dom 12.00 - 19.00

Portare fino a 3 bambini sotto i 18 anni gratis.

Qui troverete ulteriori informazioni