Salta al contenuto principale
Porta di Brandeburgo di Berlino
Porta di Brandeburgo e Pariser Platz visitBerlin, Foto: Dagmar Schwelle

Porta di Brandeburgo

Il simbolo della città riunificata

Nessuna visita a Berlino è completa senza la Porta di Brandeburgo! Il punto di riferimento di Berlino può dire molto sulla storia turbolenta della città.

La Porta di Brandeburgo a Berlino è uno dei punti di riferimento più importanti della metropoli. L'unica porta della città di Berlino conservata, che rappresentava soprattutto la divisione della città in Est e Ovest, è il simbolo dell'unità della Germania dopo la caduta del muro. Inoltre, l'edificio in pietra arenaria è uno degli esempi più belli del classicismo tedesco.

Storia della Porta di Brandeburgo

Berlino distrutta nel 1945
Berlino distrutta nel 1945 © Photo 12 / Alamy Stock Photo

La Porta di Brandeburgo fu costruita dal 1788 al 1791 secondo i piani di Carl Gotthard Langhans su richiesta del re prussiano Friedrich Wilhelm II ed è modellata sugli edifici delle porte (Propilei) dell'Acropoli ateniese. Sei colonne doriche su ogni lato sono presentate alle traverse di undici metri di profondità.

La sua storia riflette gli alti e bassi della storia tedesca.

La Porta di Brandeburgo nella RDT

A partire dalla divisione della Germania e dalla costruzione del Muro di Berlino nel 1961, la Porta di Brandeburgo si è ritrovata a Berlino Est, in una zona inaccessibile lungo il confine. Sul lato occidentale il Muro disegnava un arco attorno al monumento. Per questo la Porta di Brandeburgo è stata per anni il simbolo della Germania divisa.  
Durante il suo celebre discorso tenuto nel 1987 a ridosso del Muro, il Presidente americano Ronald Reagan esclamò: “Signor Gorbačëv apra questa porta! Signor Gorbačëv, abbatta questo muro!”

Il momento sarebbe arrivato due anni più tardi: il 22 dicembre 1989, a poco più di un mese dalla caduta del Muro di Berlino, 100.000 persone accompagnarono l'apertura ufficiale della Porta di Brandeburgo, e pochi giorni dopo festeggiarono qui il primo Capodanno tutti assieme. Da allora anche la simbologia è cambiata: oggi la Porta di Brandeburgo, più di ogni altro monumento, rappresenta la Germania riunificata.

La quadriga sulla Porta di Brandeburgo

Nel 1793 la quadriga realizzata da Johann Gottfried Schadow, raffigurante  la dea Vittoria su un carro, andò a sormontare la Porta di Brandeburgo.  
Napoleone la portò a Parigi nel 1806 come bottino di guerra, ma nel 1814 i prussiani, dopo aver sconfitto l'imperatore francese, la ricollocarono al suo posto a Berlino. Nel dopoguerra la Porta fu restaurata e la quadriga rifusa. La Vittoria sul suo carro ha sempre guardato a est, verso il centro della città, anche se una leggenda ancora viva sostiene che per un periodo sia stata rivolta verso ovest.

A proposito: una testa di cavallo della quadriga originale è conservata al Märkischen Museum.

La Porta di Brandeburgo oggi: l’architettura in Pariser Platz

La Porta di Brandeburgo si trova in Pariser Platz a Mitte, una delle più belle piazze della capitale. Intorno a Pariser Platz sono state costruite prestigiose ville di città, alcune ambasciate e l'hotel di lusso Adlon.

La Haus Liebermann e la Haus Sommer, rispettivamente a sinistra e a destra della Porta di Brandeburgo, sono state progettate in coppia. La loro architettura si basa sui modelli storici del capomastro prussiano Friedrich August Stüler. L'Akademie der Künste (Accademia delle Arti), l'Ambasciata di Francia e l'Ambasciata degli Stati Uniti sono altre istituzioni di rilievo situate in questa sede storica.
 

Tutte le informazioni a colpo d'occhio

 

Quando è stata costruita la Porta di Brandeburgo?

La Porta di Brandeburgo è stata costruita tra il 1788 e il 1791 su progetto di Carl Gotthard Langhans. È l'unica porta della città rimasta a Berlino.

Quanto è alta la Porta di Brandeburgo?

La Porta di Brandeburgo è alta 20,30 metri, ma calcolando anche la quadriga con la croce sulla sommità il monumento raggiunge un'altezza di circa 26 metri. L'arco è largo 62,5 metri e profondo 11 metri. Ciascuna colonna è alta 13,5 metri. I passaggi hanno ampiezze diverse: quello centrale è largo 5,65 metri, gli altri 3,80 metri.

Perché è stata costruita la Porta di Brandeburgo?

L’arco di trionfo fu costruito su richiesta del re prussiano Federico Guglielmo II al posto di una più piccola porta di città.

Est o Ovest? Dove si trovava il Muro rispetto alla Porta di Brandeburgo?

All'epoca della divisione tedesca la Porta di Brandeburgo si trovava a Berlino Est. Dall’altro lato della Porta, a Berlino Ovest, c'erano delle piattaforme panoramiche che permettevano di guardare oltre il Muro. Pariser Platz, sul lato Est, era una zona interdetta.

Quando è aperta la Porta di Brandeburgo?

La Porta è sempre aperta al pubblico. Non ci sono orari di apertura.

 Serve un biglietto per visitare la Porta di Brandeburgo?

No, non serve alcun biglietto.

Certificato per l'accessibilità

Certificato secondo il sistema di etichettatura nazionale "Viaggiare per tutti"

  • GehbehindertGehbehindert
  • RollstuhlfahrerRollstuhlfahrer