Salta al contenuto principale
Ristorante giapponese Shiori in Berlin
Shiori © Sasha Kharchenko

Ristoranti insoliti a Berlino

Dessert bar, agricoltura verticale o data kitchen

Dessert bar, hors d'œuvre bistrot, agricoltura verticale o data kitchen: scoprite la straordinaria varietà della gastronomia berlinese.

Berlino non si ferma mai. La metropoli è un vivace melting pot che attira un pubblico aperto internazionale e soprattutto i creativi. Nella relativamente prospera Berlino, trovano abbastanza spazio per sfogarsi e provare le idee più folli. L'offerta culinaria è insolita e variegata proprio come quella artistica e culturale. Ristoratori fantasiosi e nuovi arrivati provenienti da tutto il mondo arricchiscono la città con nuovi sapori e innovativi concept restaurant. A Berlino non c'è una settimana in cui non aprono nuovi ristoranti o bar che stupiscono gli ospiti.

Benedict ristorante a Berlino
Benedict - 24/7 colazione © visumate

A Berlino il curioso incontra il culinario

Uno di questi è il popolare tempio del brunch Benedict, in cui si può fare colazione 24 ore al giorno! L'esportatore culinario di Tel Aviv ha aperto a Berlino la prima filiale al di fuori di Israele. Il menù prevede specialità israeliane e i classici del brunch internazionale. Nell'offerta ha inserito anche l'Eisbein-Stulle (stinco di maiale), una tipica specialità di Berlino. Godetevi tutto il giorno il profumo del pane appena sfornato: quello che a prima vista sembra folle, in realtà è semplicemente logico. Infatti cosa si adatterebbe meglio a una città che esplode di vita notturna e dove c'è qualcosa a ogni ora del giorno?

In realtà solo una cosa: cocktail! E poi: dessert! Nel vivace quartiere berlinese Neukölln, il pasticciere stellato René Frank ha aperto, con Oliver Bischoff, il primo dessert bar della Germania. Nel Coda potrete gustare le artistiche creazioni dolciarie singolarmente o come leggero menù di sei portate, in un'atmosfera moderna e elegante. Per ogni portata il Coda ha la giusta bevanda abbinata. Non abbiate paura del picco di zuccheri! Il fantastico menù della pasticceria all'avanguardia propone, oltre ai sapori dolci, anche il salato, fermentato, caldo e freddo. Che ne pensate di un dolce di peperoni, pesche e latte di bufala insieme a un drink di vaniglia, limone e zenzero?

I concetti di condivisione gastronomica conquistano la capitale

Mentre nel Coda ruota tutto attorno al dessert stellato, il ristorante francese Bricole a Prenzlauer Berg fa battere il cuore a tutti gli amanti degli antipasti. Nel suggestivo "Bar Hors d’œuvre", ottimi vini e birre artigianali accompagnano piatti sofisticati di piccole dimensioni. Scegliete tra un menù di degustazione di quattro portate o ordinate semplicemente un paio di piccoli bocconcini per tutto il tavolo, perché al Bricole la cosa migliore è condividere le pietanze con la vostra compagnia.

I cosiddetti concetti di "condivisione" a Berlino sono attualmente più popolari che mai. Cibo di alta qualità, ma in modo amichevole-familiare come a casa: in questo modo, andare al ristorante nella metropoli diventa un'esperienza collettiva. Anche nel nuovo ristorante tedesco PeterPaul a Berlino-Mitte i classici della cucina locale sono condivisi e consumati insieme. Profumati Königsberger Klopse, arrosto all'agro e Himmel und Erde sono serviti in grandezza di tapas in accoglienti spazi rustici, apparendo così come moderne delizie per il palato.

Non solo la cucina tedesca, ma anche il giardino della birra tedesco ha subito una rivisitazione nella capitale. Nell'urbano BRLO Brwhouse scorre dai rubinetti birra fatta in casa. L'offerta spazia da prelibatezze liquide del birrificio proprio a birre artigianali internazionali come la Pale Ale e birre stagionali. Godetevi anche interessanti pietanze moderne nell'atmosfera industriale del grande padiglione di container indoor. Le chicche sono le verdure fresche come il sedano grigliato o i broccoli selvatici con ravanelli fermentati. In estate, il giardino della birra collegato alletta con il proprio menù fresco e raffinato.

Le insolite creazioni di fast food della capitale

Piatti freschi e sani vi aspettano al bistrot per colazione e pranzo Data Kitchen. Tra l'altro, qui nessuno aspetta molto per il suo cibo. "Slow Fast Food" è il motto di questa insolita mensa. Il clou del fast food sano: tutti i piatti possono essere ordinati dall'app e poi ritirati sul posto in macchine digitali. Il progresso attraverso la tecnologia?  Non c'è da stupirsi che nella roccaforte tedesca delle startup le idee gastronomiche si intrecciano con le ultime possibilità digitali.

Ristorante Data Kitchen a Berlino - Mitte
Data Kitchen a Berlino © Marcus Zumbansen

In ogni caso, nella città della sperimentazione Berlino, i fast food non sono tutti uguali. Oltre al kebab, alla currywurst e agli hamburger, a ogni angolo si trovano fast food con prelibatezze insolite e spesso sane. Che ne pensate di una porzione di leccornie dorate di Goldies, il chiosco di patatine fritte più insolito di Berlino? I suoi giovani proprietari, Kajo Hiesl e Vladislav Gachyn, avevano precedentemente lavorato insieme nel ristorante a tre stelle Aqua a Wolfsburg e hanno poi abbandonato l'alta cucina per la loro passione per le patatine fritte. Follia? Follemente buono! Ciò dipende anche dagli insoliti condimenti. Provate le patatine fritte all'alsaziana, con pancetta e cipolla fuse, panna acida e prezzemolo. O con la caponata siciliana con melanzane stufate, mandorle e mozzarella di bufala. Il paradiso per i buongustai!

Il futuro gastronomico a Berlino inizia oggi

Ristorante Good Bank a Berlino
Good Bank: "Vertical Farm to Table“-ristorante © (c) visumate

Chi preferisce vedere crescere gli ingredienti piuttosto che la pancia, dovrebbe fare un salto al Good Bank a Berlino-Mitte. Nel primo ristorante "Verticale Farm to Table" la maggior parte delle insalate e verdure utilizzate sono coltivate in aiuole verticali davanti ai vostri occhi. I verdi giardini verticali sono molto suggestivi. L'indoor-farm permette di risparmiare in acqua e lunghi trasporti, rendendo il cibo sostenibile e particolarmente fresco.

Anche nell'Ernst gli elementi fondamentali sono un uso consapevole delle risorse e l'estrema freschezza degli ingredienti. Il ristorante raffinato e minimalista con soli dodici posti a sedere, situato nel vivace quartiere Wedding, non ha un'aiuola verticale, ma il bambino prodigio culinario canadese Dylan Watson lavora quasi esclusivamente con gli agricoltori locali dei dintorni. All'Ernst tutte le pietanze del menù fino a 25 portate sono preparati con un massimo di due ingredienti. Il risultato è sorprendente: anche un pezzo di carota può creare un'esplosione di sapori, in quanto viene rispettato l'inconfondibile aroma di ogni prodotto.

Godetevi le indimenticabili esperienze culinarie nella metropoli

Anche nello Shiori, con soli dieci posti a sedere, è tutta una questione di rispetto. Tutti gli ospiti iniziano insieme e si cucina un menù "omakase" unitario secondo il principio giapponese dell'ospitalità. Nello Shiori i piatti sono preparati con amore e allo stesso modo sono rispettati gli ospiti, il tempo e la speciale esperienza dell'incontro. Così la visita allo Shiori, come in altri insoliti ristoranti di Berlino, diventa un'esperienza unica e indimenticabile.

Panoramica dei ristoranti insoliti della metropoli: