Salta al contenuto principale
Pfaueninsel Palace  in Berlin
Pfaueninsel Palace in Spring © SPSG, Foto: Michael Lüder

Pfaueninsel e Schloss Pfaueninsel (Isola dei pavoni e castello dell'Isola dei pavoni)

Un gioiello nel fiume Havel

Aperto di nuovo dal 27 giugno!

Nota: Il castello sarà ristrutturato fino al 2024 e pertanto è chiuso fino ad allora.

"Come una favola, mi appare davanti agli occhi un'immagine che risale ai giorni della mia infanzia: un castello, pavoni che siedono su una stanga o che fanno la ruota, fontana a zampillo, prati ombreggiati, sentieri serpeggianti e conducevano ovunque e da nessuna parte..." - ècosìche Theodor Fontane una volta mostrava il suo entusiasmo per la Pfaueninsel, che si nasconde nel sud-ovest di Berlino, nel cuore del fiume Havel. L'isola lunga 1,5 chilometri e larga mezzo chilometro, è raggiungibile solo con un traghetto e già dal 1924 è posta sotto tutela ambientale. Chi va a passeggio qui, incontra continuamente pavoni liberi. Tra il 1794 e il 1797, Federico Guglielmo II fece costruire un castello bianco, visibile da lontano, sull'Isola dei pavoni. Doveva fungere da richiamo visivo come coronamento di un asse panoramico del Nuovo Giardino e, allo stesso tempo, doveva servire al re per rigenerarsi di tanto in tanto dopo una gita in barca e trascorrere una notte con la sua amata Guglielmina Encke. Il castello è caratterizzato dalle sue due torri rotonde, collegate mediante un ponte in ferro battuto e generanocosìl'illusione di una fortezza medievale. Nel panorama del giardino dell'Isola dei pavoni realizzato con arte, si trovano molti altri edifici, come per esempio il Tempio di Luisa, la vecchia fattoria e la Casa dei cavalieri neogotica. Da ultimo, negli anni '60, il castello ha svolto la funzione di scenario di numerosi film di Edgar Wallace, come "La porta dalle sette chiavi", "Novità dalla strega" oppure "Il cane del castello di Blackwood".

Orari di attività del traghetto:

Valido: 27 giugno 2020 - 31 ottobre .2020

Lunedì chiuso
Martedì - Domenica: 10:00 - 18:00