Salta al contenuto principale

Monbijoupark

L'ex parco del castello con fattore ricreativo

Sul sito dell'odierno Monbijoupark, tra Oranienburger Straße e la riva della Sprea, sorgeva in passato il castello rococò Monbijou.

In francese, "Monbijou" vuol dire "mio gioiello". La tenuta di circa cinque ettari vicino alla Sprea, una volta era considerata la più bella di tutta Berlino. Era un bellissimo
piccolo castello circondato da un giardino ricco di siepi potate artisticamente, aranci, fontane e sculture, in cui viveva la regina di Prussia. Alla sua morte, il sogno
svanì. In memoria di sua madre, Federico II fece sigillare il castello per decenni. Con Federico Guglielmo II, il Monbijou divenne nuovamente una residenza estiva, dal 1877 fu il
musei degli Hohenzollern. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la proprietà fu distrutta dai bombardamenti. Al suo posto fu costruito, negli anni '60, un parco con una piscina all'aperto per bambini, fontane, campi sportivi, sconti e un lungofiume.

Oggi il Monbijoupark, di fronte l'Isola dei Musei, è un luogo piacevole per riposare o prendere il sole per tutti. Al centro è difficile trovare un posto più piacevole per una breve pausa.

Dal Monbijoupark si possono raggiungere l'Isola dei Musei, il Hackescher Markt e il Lustgarten.