Salta al contenuto principale
Gutshaus Neukladow Berlino Spandau
Gutshaus Neukladow © visitBerlin, Foto: Dagmar Schwelle

Casa padronale di Neukladow

Il piccolo castello della mamma di Bismark sulla riva del fiume Havel.

Anche a Kladow, quartiere di Spandau, è presente un piccolo castello, o per meglio dire una piccola "Gutshaus" ("Casa padronale"). A molti berlinesi Kladow è per lo più nota come meta per fare gite; dalla stazione della S-Bahn ("treno locale") Wannsee, infatti, a bordo del traghetto gestito dalla Berliner Verkehrsbetriebe (BVG) ("Azienda dei trasporti pubblici berlinese"), ci si può godere una traversata di venti minuti sul Großer Wannsee ("Grande Wannsee"), che consente di raggiungere Kladow. Una volta giunti a Kladow, si va a cercare per lo più una delle numerose località adatte per una gita. Se dopo essere arrivati all'attracco del traghetto si dovesse decidere di fare una piccola passeggiata, si giunge presto in un parco molto ampio, situato direttamente sulla riva del lago Wannsee e del fiume Havel. In mezzo al parco si trova la "Gutshaus" ("casa padronale") di Neukladow, edificata nel 1800. In questo mini-castello ha vissuto in passato la madre di colui che sarebbe diventato più tardi il cancelliere imperiale Otto von Bismarck. La Gutshaus Neukladow, collocata sulla riva del fiume Havel, in seguito alla Seconda Guerra Mondiale, è stata utilizzata dall'Arbeiterwohlfahrt ("Associazione di assistenza degli operai") come centro per il tempo libero, dopodiché è rimasta per molti anni vuota. Alcuni anni fa, tre privati sotto l'egida dell'autorità distrettuale si sono presi cura del piccolo castello e hanno ristrutturato il complesso su base volontaria. Oggi viene utilizzata anche dall'Accademia Guthmann per eventi culturali. Inoltre, è stato aperto un piccolo ristorante escursionistico, aperto tutti i fine settimana.