Salta al contenuto principale
Weinbergspark
Volkspark am Weinberg (c) visumate

Volkspark am Weinberg

Tra il "Piano di Costruzione Nazionale" e l'idillio svizzero

Il Volkspark am Weinberg è l'ideale per rilassarsi. Gli sportivi corrono, i bambini si divertono al parco giochi e ci si rilassa nel paesaggio idilliaco degli stagni di ninfee e dei prati.

Al centro di Mitte, a pochi passi dalla vivace Brunnenstraße si arriva al Weinbergsweg dove, nonostante il nome (letteralmente viale del vigneto), non ci sono vigne.
Questo perché gli storici vigneti di Berlino che un tempo si estendevano fino al Landsberger Tor, a causa del freddo clima berlinese, non esistono più già dal 18° secolo; solo il nome li ricorda. Attorno all'area, nel 19° e 20° secolo diversi teatri, tra cui il Vorstädtische Theater am Weinbergswweg, il Carows "Lachbühne e il Walhalla-Theater, richiamavano molti spettatori. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, il "Piano di Costruzione Nazionale" ha provveduto alla costruzione del Volkspark, creato in una zona completamente devastata e considerato un ottimo esempio del lavoro del "Piano di Costruzione Nazionale". Oggi, qui ci si può meravigliosamente rilassare. Gli sportivi corrono, i bambini si divertono al parco giochi e ci si rilassa nel paesaggio idilliaco degli stagni di ninfee e dei prati. Dal periodo della RDT è stato conservato un fregio, un portico e la scultura di Heinrich Heine.

Volkspark con cucina svizzera

Nel frattempo, il Volkspark am Weinberg è stato trascurato ma, nel 2005, grazie all'iniziativa degli abitanti, il parco è stato ristrutturato. Al centro del parco, in un padiglione storico degli anni '50, troneggia il Nola's am Weinberg: dalla sua terrazza ci si può godere la vista sul verde della città verde e, allo stesso tempo, la moderna cucina alpina svizzera.