Salta al contenuto principale
Volkspark Hasenheide
Volkspark Hasenheide © visitberlin, Foto: Philip Koschel

Volkspark Hasenheide (Parco popolare Hasenheide)

Inizio del movimento ginnico, recinto di lepri e Giochi Olimpici

Ebbe inizio qui il movimento ginnico tedesco con la sua figura di spicco Friedrich Ludwig Jahn. Il 19 giugno 1811, il padre della ginnastica aprì il primo parco ginnico di Prussia. Un monumento collocato all'ingresso nord del parco lo ricorda. E tuttora il parco è amato da tutti gli sportivi: di fronte al bagno estivo Columbiadamm si trova un'area sportiva che mette a disposizione un percorso a ostacoli per chi va sullo skateboard, un campo da rollhockey e cestini da pallacanestro. Il parco Heisenheide è amato dai calciatori amatoriali anche a causa degli ampi spazi libere. Il nome del parco risale all'utilizzo del terreno come recinto per lepri a partire dal 1678. Il Grande Principe elettore veniva qui a caccia. Il parco venne ristrutturato dai Nazionalsocialisti nel 1936 in occasione dei Giochi Olimpici. Durante i lavori di ristrutturazione, il vecchio poligono da tiro, che prima era parte della piazza d'armi Tempelhofer Feld, venne integrato nel parco. Oggi, nel parco hanno luogo le Neuköllner Maientage (Giornate di Maggio di Neukölln). Il rilievo più alto è un'altura di macerie alta 69 metri denominata Rixdorfer Höhe, costituita da circa 700.000 metri cubi di macerie della Seconda Guerra Mondiale. Il monumento per le Trümmerfrauen (donne delle macerie) di Katharina Szelinski-Singer del 1955, collocato all'ingresso di Graefestraße, ricorda i lavori di sgombero che vennero fatti soprattutto da donne.