Salta al contenuto principale
Schloss Biesdorf
Schloss Biesdorf im Sommer © Fachbereich Kultur Marzahn-Hellersdorf, Foto Karin Scheel

We keep you informed during the Corona crises:

 

About the current situation in Berlin

 

Guidelines in view of the corona epidemic in Germany

 

On our emergency page you will find all important information and updates on the current situation in Berlin. We have compiled the addresses and telephone numbers of embassies, consulates, train stations, airports and hospitals for you.

EMERGENCY SITE

Our Service Center can provide you with more information

+49 (0) 30 25 00 25

Schloss Biesdorf

ZKR - Zentrum für Kunst und Öffentlichen Raum (Centro per l'Arte e lo Spazio Pubblico)

Nel 2016, dopo intensi lavori di ristrutturazione, lo Schloss Biesdorf, circondato da un idilliaco parco, ha aperto come ZKR - Zentrum für Kunst und öffentlichen Raum.

La nuova istituzione d'arte è dedicata alla complessa combinazione di paesaggi urbani e naturali e arte in ambito urbano e rurale. Questo argomento complesso si riflette nelle mostre temporanee di artisti contemporanei internazionali e nel dialogo con le posizioni dell'ex RDT, accompagnati da dialoghi con artisti, conferenze e concerti.

Lo ZKR collabora con curatori esterni e con l'archivio d'arte Beeskow. L'archivio d'arte Beeskow conserva circa 23.000 oggetti d'arte della RDT di partiti, organizzazioni sociali e organi di stato della RDT provenienti da edifici pubblici, ad esempio case di riposo, centri di formazione o pensioni, prima del 1989.

Una storia movimentata

La villa tardo-classica chiamata "Schloss Biesdorf" è riconoscibile già da lontano grazie alla sua torre ottagonale. L'elegante casa del 1868 ha vissuto una storia movimentata ed è il lavoro più antico a Berlino dell'architetto Heino Schmieden. Schmieden e il suo partner congeniale, il famoso Martin Gropius, hanno successivamente progettato tra gli altri il Martin-Gropius-Bau, il Gewandhaus di Lipsia e numerosi ospedali. Schloss Biesdorf è stato costruito su una tenuta nobiliare in uno stile che ricorda le ville italiane per il barone von Rüxleben. Fu venduto più volte a causa dei debiti di gioco d'azzardo e delle speculazioni errate dei suoi proprietari, fino a quando non entrò in possesso dell'industriale, nonché innovatore dell'elettrotecnica, Werner von Siemens. Suo figlio, Wilhelm von Siemens, fece ampliare i giardini.

Un parco meraviglioso e un'architettura particolare

Il parco pubblico fu progettato dal famoso architetto paesaggista Alfred Brodersen in stile inglese, con uno stagno, una storica ghiacciaia, percorsi tortuosi, prati estesi e un prezioso patrimonio di vecchi alberi di latifoglie e conifere. I giardini ospitano varie specie protette di uccelli canori e pipistrelli. Inoltre il parco ospita anche un padiglione di tè e un giardino per la lettura. La facciata in cemento romano, un antico materiale da costruzione, della villa dipinta in tonalità rossastra è unica a Berlino.

Abbandono, guerra e ricostruzione

Nel 1927, la villa di 20 locali divenne proprietà della città di Berlino. Successivamente fu abbandonata e nel 1945 un incendio distrusse l'intero piano superiore. Tra il 2015 e il 2016 l'ultimo piano del palazzo è stato finalmente ricostruito e l'intero interno completamente rinnovato e fornito di tecnologia moderna. Anche la facciata storica e l'area esterna del parco sono state ripristinate. Le fotografie del 19° secolo sono servite agli architetti come modello.

IGA Berlino 2017

Lo ZKR è gestito da Grün Berlin GmbH dal 2016 e dal 2017 è diventato un importante luogo per la mostra d'arte IGA Berlin 2017, la mostra internazionale di giardini. Il Zentrum für Kunst und öffentlichen Raum offre ai visitatori, oltre al pittoresco castello e al bellissimo parco, un luogo di riposo e al contempo un insieme di cultura e storia di Berlino. Una mostra liberamente accessibile sulla storia e l'architettura del palazzo è aperta a tutti i visitatori. A questo si aggiunge l'emozionante incontro con l'arte del presente e della RDT. Del benessere si occupano il pittoresco caffè bistrot e il negozio del museo nella grande zona di accoglienza.

Accessibilità

L'accesso dello ZKR - Zentrum für Kunst und öffentlichen Raum Schloss Biesdorf è privo di barriere e i servizi igienici sono accessibili ai disabili.

Orari di apertura

Lunedì 10:00 – 18:00
Martedì geschlossen
Mercoledì 10:00 – 18:00
Giovedì 10:00 – 18:00
Venerdì 12:00 – 21:00
Sabato 10:00 – 18:00
Domenica 10:00 – 18:00