Salta al contenuto principale
Ballspielwiese im Volkspark Rehberge
Ballspielwiese im Volkspark Rehberge wikimedia, Foto: Fridolin Freudenfett (CCBY-SA4-0)

Parco pubblico Rehberge

Animali, carrozze, Hollywood

Tornato prima della prima guerra mondiale, Carl Hagenbeck, un rivenditore di animali di Amburgo, pianifico un cosiddetto "zoo del futuro" nel luogo di ciò che oggi è il parco pubblico Rehberge, dove la progettazione del paesaggio avrebbe dovuto essere basata sul paese di origine degli animali presenti. Tuttavia, non fu così.

Tuttavia, non fu così.

Dal deserto all'ambiente naturale

Dopo che il patrimonio di alberi di Rehberge a nord di Berlino era stato praticamente eliminato dalla popolazione al freddo e alla fame nei freddi inverni dopo la prima guerra mondiale, tra il 1926 e il 1929 nel deserto rimasto nacque uno dei più grandi parchi pubblici di Berlino.
Nell'ambito di un programma di emergenza, 1.200 persone trovarono lavoro per anni.
Il parco pubblico Rehberge, a differenza della maggior parte dei suoi predecessori, non è cresciuto seguendo disegni di architettura del paesaggio, bensì lungo le aree naturali esistenti. Ci sono boschi, prati e, incorporati nella cresta a ferro di cavallo delle ex dune al entro, un grande parco giochi, campi sportivi e uno stadio.
Ai piedi del Rehberg si trovano una piccola catena di laghi e il cinema all'aperto in mezzo al bosco. Inoltre, a pochi metri si trova la piscina adiacente di Plötzensee, ideale per divertirsi.

Vivaio

Anziché attirare l'attenzione con animali predatori, il Parco Rehberge punta da tempo sui propri punti di forza effettivi. In un recinto visitabile gratuitamente, girano animali domestici come cinghiali o cervi.

Pista da slittino

In caso di neve, grandi e piccini giocano sulla pista da slittino lunga 300 metri, con un dislivello di 20 metri.

Cinema all'aperto

Con 1.500 posti a sedere su panchine sotto il cielo stellato, il cinema all'aperto di Rehberge è uno dei più grandi cinema del genere a Berlino. Dal mercoledì alla domenica si proiettano film tedeschi e anche successi di Hollywood.
Il cinema all'aperto è accessibile ai disabili e ha un circuito di induzione per non udenti dall'estate 2014.