Salta al contenuto principale
Konzerthaus Berlin
Konzerthaus am Gendarmenmarkt © Gutschera + Osthoff

Konzerthaus Berlin

Perle della classicità sulla piazza Gendarmenmarkt

Le sontuose costruzioni in stile neoclassico realizzate da Karl Friedrich Schinkel includono anche il teatro edificato nel 1821 che si trova sulla piazza Gendarmenmarkt. Fino alla distruzione dell'edificio avvenuta durante la Seconda Guerra Mondiale, avevano luogo qui gli spettacoli del "Königliches Schauspielhaus" (Teatro reale) più tardi ribattezzato "Preußisches Staatstheaters" (Teatro comunale prussiano). Solo all'inizio degli anni '80, l'edificio ottenne la definizione attuale di Konzerthaus. In tale contesto, lo spazio interno venne concepito in modo completamente nuovo, ma allestito esteticamente secondo lo stile neoclassico. L'ex-auditorio e area del palco costituisce oggi la più grande sala concerti con 1600 posti e con un grande organo con 74 registri e nel complesso 5811 canne. è stata realizzata inoltre una sala concerti piccola con 400 posti, un club musicale con 80 posti, una sala per le prove dell'orchestra e dal 2003 la sala Werner Otto. è stato possibile restaurare completamente la facciata secondo i piani di Schinkel. La Berliner Sinfonie-Orchester (Orchestra sinfonica di Berlino) fondata a Berlino Est nel 1952, inaugurò il nuovo teatro nel 1984 con un concerto da festa. Come orchestra propria del Konzerthaus, alcuni anni fa, la Berliner Sinfonie-Orchester (BSO) è stata ribattezzata con il nome "Konzerthausorchester" (Orchestra del Konzerthaus), con allusione al nome dell'edificio. Il primo direttore Kurt Sanderling e più tardi Günte Herbig, nei primi anni, riuscirono a far s che la BSO ottenesse un riconoscimento internazionale anche senza un luogo fisso per le esibizioni. Primo direttore della Konzerthausorchester di Berlino è Iván Fischer. Il teatro ricco di tradizione ha vissuto numerosi momenti culminanti della vita culturale di Berlino, tra cui la leggendaria prima rappresentazione dell'opera "Il franco cacciatore" di Carl Maria von Weber nel 1821, la prima rappresentazione berlinese della sinfonia n. 9 di Ludwig van Beethoven e la celebre rappresentazione nel dicembre 1989 della sinfonia n. 9 di Ludwig van Beethoven con l'"Inno alla libertà" sotto la direzione musicale di Leonard Bernstein.

Biglietti

Qui troverete ulteriori informazioni