Salta al contenuto principale
Ein Wasserbüffel grast im Tegeler Fließ
Tiere am Tegeler Fließ © visitBerlin, Foto: Dagmar Schwelle

Gli animali di Berlino

Esplora la giungla urbana in bicicletta

Oltre alla cultura, al verde e agli specchi d’acqua, Berlino ha in serbo un’altra attrattiva: tantissime specie di animali autoctoni e non, alcuni anche rari, popolano la giungla urbana. Capre, pecore, polli, bufali d'acqua, pipistrelli, pony, mufloni, maiali: la diversità della fauna di Berlino è impressionante. Vi basteranno un binocolo e qualche provvista per scoprirli nel corso di questo appassionante tour in bicicletta della durata di un giorno, che si svolge nel nord-ovest della città.

Mappa del tour Komoot

Service icon
Contenuto editoriale suggerito

Acconsento a visualizzare contenuti caricati da Komoot. Per maggiori informazioni si rimanda alla nostra informativa sulla Privacy.

Fare clic su "Carica contenuto" per caricare una sola volta il contenuto esterno. Per caricare automaticamente tutti i contenuti caricati da Komoot per i prossimi 14 giorni, clicca su "Carica automaticamente i contenuti per 14 giorni"; in questo caso verrà impostato un apposito cookie.

Fattoria per bambini Pinke-Panke

Kinderbauernhof Pinke-Panke in Pankow
Kinderbauernhof in Pankow © visitBerlin, Foto: Doreen Himsl

Il nostro tour alla scoperta degli animali di Berlino parte non lontano dalla stazione della S-Bahn Wollankstraße, nel quartiere di Pankow. A partire dal 1991 i membri di un’associazione, con l’aiuto di tanti volontari, hanno creato un'oasi rurale nel cuore della città, in corrispondenza di un antico tratto del Muro di Berlino. Verrebbe quasi da pensare che i musicanti di Brema si siano trasferiti qui: nella fattoria per bambini Pinke-Panke vi aspettano asini, gatti, polli, maiali e tanti altri animali.

Attraverso attività ludico-didattiche grandi e piccini potranno conoscere più da vicino la vita della fattoria. Oltre a dare da mangiare agli animali, potrete guardarli e accarezzarli, cuocere il pane nella capanna di argilla, imparare alcune tecniche artigianali tradizionali o godervi l’idillio rurale sorseggiando una tazza di caffè fumante. Ancora freschi e riposati proseguite verso ovest, percorrendo la tratta più lunga del nostro tour in direzione Reinickendorf.  

Splendidi paesaggi naturali tra il Tegeler See l’oasi faunistica di Spandau

Rehe im Wildgehege im Spandauer Forst
Wildgehege Spandauer Forst © wikimedia, Foto: Leonhard Lenz (CCBY-SA4-0)

Prima di poter ammirare daini, mufloni, caprioli e cinghiali, dovrete pedalare di buona lena: la vostra prossima tappa è l'oasi faunistica della Spandauer Forst (foresta di Spandau) e dista ben 20 chilometri. Ma il tragitto è suggestivo e vi ripagherà della fatica. Dopo i primi dieci chilometri si arriva sul lungolago Borsigdamm, che offre una splendida vista sul Tegeler See (lago di Tegel). Poi si prosegue a diritto, costeggiando il lago e attraversando la parte meridionale della foresta di Tegel. Giunti a Tegelort, salirete a bordo dell'unico traghetto per auto ancora operativo a Berlino. Il traghetto transita ogni giorno tra Tegelort e Hakenfelde, nel distretto di Spandau. Le due sponde distano solo 160 metri, perciò in pochi minuti avrete attraversato il fiume Havel. Sul traghetto, oltre alle auto, vengono trasportati pedoni, ciclisti e a volte persino cavalli.

Non lontano dal molo di Hakenfelde si trova la Spandauer Forst con l'area naturale protetta di Teufelsbruch e la sua oasi faunistica. Proseguite fino a Schönwalder Allee e lasciate qui la bicicletta. Fatto qualche metro nella foresta, oltre il posto di guardia forestale, avvisterete l'ampio recinto. La Spandauer Forst è una delle foreste più grandi, belle e ricche di specie di Berlino. Costeggiando il laghetto delle carpe o passeggiando nella più grande oasi faunistica della capitale potrete osservare cervi e cinghiali nel loro habitat naturale. Se tenete gli occhi ben aperti potreste scorgere anche altri animali, quali tassi, procioni e persino martin pescatori. Assicuratevi di avere binocolo e macchina fotografica a portata di mano. Un consiglio per i golosi: qui troverete anche un caffè dove concedervi una fetta di torta.

Specie rare nei Tiefwerder Wiesen (Prati di Tiefwerder)

Wasserbüffel grast am Tegeler Fließ
Tiere am Tegeler Fließ © visitBerlin, Foto: Dagmar Schwelle

Una volta rimontati in sella percorrete Schönwalder Allee in direzione sud, verso il centro storico di Spandau. Dopo il tuffo nel verde è il momento di uno scorcio cittadino: in lontananza si vede già la torre dell'imponente municipio. Alle spalle della stazione ferroviaria, Ruhlebener Straße attraversa il fiume Havel. Poco più avanti lasciate la strada principale per raggiungere Pichelswerder, l'isola situata tra le insenature di Pichelssee e Stößensee.

Proseguendo a nord vi imbatterete nell'area protetta di Tiefwerder Wiesen: questa prateria umida ospita diverse lanche (stagni in corrispondenza di meandri morti) del fiume Havel. Una passerella di legno vi permette di attraversare la piana. Con i suoi quasi 70 ettari, l'area offre un habitat unico per molte specie animali e vegetali rare. Per esempio, qui si trova l'ultima zona di riproduzione dei lucci a Berlino e anche i castori hanno ripopolato la zona. Nel 2011 vi sono stati introdotti addirittura dei bufali d'acqua. Potrete osservarli mentre fanno il bagno e pascolano.

Aria di campagna alla fattoria Vierfelderhof

Havelradweg Spandau
© visitBerlin, Foto: Dagmar Schwelle

Il nostro viaggio dedicato agli animali ci porta ancora più a sud, oltre la baia Scharfe Lanke e il porto Marina Lanke. Fermatevi pure, respirate a pieni polmoni e godetevi la vista sul fiume Havel. Proseguite sulla pista ciclabile verso sud. Una volta superata l’area naturale protetta Windmühlenberg e giunti all’altezza dello stabilimento balneare Kleine Badewiese, la fattoria Vierfelderhof è dietro l’angolo. Questa azienda agricola per bambini e famiglie nel quartiere di Gatow è gestita come un’organizzazione di pubblica utilità e dispone di 90 ettari di terreno per l'agricoltura biologica e l’allevamento all'aperto. Che si tratti di ruminanti, animali selvatici, conigli, polli, insetti, piante selvatiche o commestibili, il Vierfelderhof pone al centro il benessere di ogni specie. Oltre alla cura degli animali e delle piante, la vita rurale comprende anche i raccolti, la pulizia delle stalle, la costruzione di recinti e di aiuti per la nidificazione e la raccolta della legna.

I visitatori avranno l'occasione di conoscere da vicino il lavoro e la vita in campagna e l’intreccio tra fattori ecologici, economici e sociali. Oltre a capire come funzionano i circuiti economici regionali, potrete diventare consumatori più consapevoli. Dopo questo corso intensivo di ecologia sarete ben attrezzati per affrontare la giungla urbana!
A proposito, il Vierfelderhof offre prelibatezze regionali di ogni genere nel suo caffè. Prima di partire per l’ultima tappa del tour, potete rifocillarvi qui e acquistare un souvenir nel negozio della fattoria.

Escursione notturna con i pipistrelli

Fort Hahneberg in Spandau, ein Fledermausparadies
Fort Hahneberg © ASG

Mettiamo subito una cosa in chiaro: è consentito parlare! Anzi, ai pipistrelli il chiacchiericcio piace. Prima, però, partiamo per l'ultima tappa della nostra spedizione cittadina, attraverso le marcite di Karolinenhöhe diretti a Fort Hahneberg. Fino alla caduta del Muro, l'ultima fortezza tedesca di nuova costruzione si trovava nella zona del passaggio di confine di Heerstraße. Nell'edificio ormai abbandonato da decenni, flora e fauna si sono potute sviluppare indisturbate. Così nel forte hanno trovato alloggio moltissimi pipistrelli. Al crepuscolo vengono offerte visite guidate in cui apprendere tante curiosità sull'habitat, le diverse specie, le abitudini di caccia e i sistemi di rilevamento di questi mammiferi straordinari. Si consiglia di indossare scarpe robuste e munirsi di una torcia, oltre che di prenotare un biglietto in anticipo online: queste visite guidate sono molto popolari e rischiate di trovarle al completo al vostro arrivo.

Al termine di una giornata così carica di suggestioni, godetevi la discesa del Hahneberg fino alla stazione di Berlin-Staaken. Il treno regionale, su cui potete salire con la bicicletta, vi conduce nel centro storico di Spandau o alla stazione centrale di Berlino (Hauptbahnhof).

Informazioni per il tour:

  • Partenza: Fattoria per bambini Pinke-Panke, Pankow (chi volesse evitare la prima tratta in bicicletta, ovvero la più lunga del tour, può decidere di partire da un punto successivo)
  • Fine: Fort Hahneberg, Spandau
  • Durata del tour: un giorno (visite e pause incluse)
  • Lunghezza del percorso in bicicletta: circa 43 km, 2,5 – 3 ore

Consigli gastronomici: