Salta al contenuto principale
Reichstag und Regierungsgebäude in Berlin
Band des Bundes und Reichstag © iStock.com, Foto: savoia

Parlamento degli alberi

Un luogo commemorativo verde nel "Band des Bundes"

16 stati federali, 16 alberi, un luogo commemorativo: il Parlamento degli Alberi ricorda in modo poco appariscente e tuttavia con insistenza l'unità tedesca.

Nel centro di Berlino si trova un giardino decisamente non convenzionale: infatti la panchina del parco non invita solo a rilassarsi, ma offre anche una visione chiara su grandi lastre di granito lungo la strada e un muro dipinto che circonda il giardino.

Solo ad un secondo sguardo, si nota che si tratta di un luogo commemorativo: il "Parlamento degli alberi contro la violenza e la guerra".  L'artista e attivista ambientale Ben Wagin l'ha creato nel 1990 nella zona della ex-striscia di confine del muro di Berlino. Un totale di 58 segmenti originali del muro sono stati utilizzati e lavorati in modo artistico. Le lastre di granito citano 258 nomi delle vittime del Muro che sono morte sul confine interno tedesco, corredate con l'indicazioni degli anni tra la costruzione e la caduta del Muro e, per ogni anno, il numero accertato di vittime.

L'uomo e la natura sulla ex-striscia di confine

Il cuore del sito commemorativo è un piazzale di 16 alberi piantati nel 1990 dal primo ministro della Germania unita, il vero Parlamento degli Alberi. Lapidi, testimonianze delle strutture di confine di Berlino, aiuole, immagini e testi completano l'installazione che ricorda non solo i morti del Muro. Si affronta anche il rapporto tra l'uomo e la natura. Lo testimoniano ad esempio i dipinti con dichiarazioni "La fondazione di una casa comune europea deve essere un ambiente intatto".

Monumento commemorativo del Muro nell'edificio Marie-Elisabeth-Lüders-Haus

Per la costruzione della Marie-Elisabeth-Lueders-Haus, proprio sulla ex-striscia di confine, è stato necessario ridurre leggermente il Parlamento degli alberi. Nell'edificio Marie-Elisabeth-Lueders-Haus, la storia del luogo è rappresentata da uno spazio tondo, in cui i frammenti fissati dall'artista Wagin seguono il percorso originale del Muro.

Il Parlamento degli Alberi si trova sulla riva orientale della Sprea di fronte al Reichstag ed è raggiungibile partendo dal Schiffbauerdamm. Fa parte del cosiddetto "Band des Bundes", che partendo dal Reichstag arriva alla Cancelleria Federale attraverso la Paul-Löbe-Haus.