Salta al contenuto principale
Ramones Museum
Ramones Museum Berlin © RAMONES MUSEUM BERLIN, Foto: Erik Weiss

Ramones Museum Berlin

21 anni di punk di culto

Sono i primi anni '70 negli Stati Uniti. Nel Queens un gruppo di musicisti prova duri riff di chitarra e veloci ritmi di batteria. Nel 1974 i quattro musicisti dei Ramones salgono per la prima volta sul palco, contribuendo alla nascita del punk. In club come il CBGB, ma molto presto anche in Germania, diventano icone dell'underground. Dal 2005, il Ramones Museum a Berlino è dedicato ai musicisti di culto, un luogo di pellegrinaggio per i fan del punk rock.

Il punk rock vive Berlino Oberbaumstraße

Flo Hayler è un fan dei Ramones. Nel 1990 va al suo primo concerto e si innamora del gruppo punk. Il suo biglietto è l'inizio di una grande passione. Inizia a accumulare poster, t-shirt e ogni sorta di cimelio. La collezione cresce in proporzione alla rabbia della sua ragazza per le cose accumulate nel piccolo appartamento di Berlino. E infatti Hayler ha tanta roba da riempire un intero museo. Nel 2005 apre a Berlino il primo museo al mondo dei Ramones, che si trova oggi a Kreuzberg con oltre 500 cimeli risalenti ai tempi dei Ramones, con una caffetteria con snack, caffè e ovviamente birra. Per vivere l'esperienza punk, si passa attraverso le sale espositive, arredate come un salotto strapieno. Nelle vetrine e sulle pareti si trovano foto e informazioni sulla storia. In ordine cronologico, il Ramones Museum racconta la carriera della band: le prime esibizioni nel CBGB, il successo delle classifiche e il concerto d'addio nel 1996. Tutti gli oggetti di culto risalgono al periodo tra il 1975 e il 1996: rare t-shirt, fotografie dal backstage e dischi autografati, oltre a oggetti appartenuti ai Ramones stessi, tra cui le scarpe da ginnastica originali di Marky Ramone. Nel cinema sono proiettati documentari sulla band. Il museo in stile berlinese è diventato un luogo di pellegrinaggio per i fan e organizza anche concerti dal vivo e letture.

Highlights nel Ramones Museum

Wall of Fame con autografi di celebrità, tra cui Die Toten Hosen o Billy Talent

  • Giacca di pelle autografata dai membri della band
  • I jeans punk di Johnny Ramone
  • Più di 70 foto inedite del manager dei Ramones, Danny Fields
  • Collezione di t-shirt dal 1975 al 1996

Attrazioni nei dintorni

Dal Ramones Museum, basta attraversare l'Oberbaumbrücke e si arriva al Museo del Muro, dove vi attendono 13 sale tematiche con mostre multimediali. Il tema è tutto ciò che riguarda il muro di Berlino, dalla costruzione fino alla caduta. Anche il riferimento alla divisione della Germania è più volte ripreso. In seguito merita una deviazione per l'East Side Gallery, la galleria all'aperto sul lungo pezzo del Muro, che comprende anche il famoso Bacio fraterno. Dopo circa mezz'ora lungo la Sprea si arriva al Sowjetisches Ehrenmahl (Memoriale per i soldati sovietici) a Treptow Park (completato nel 1949), dove si ergono imponenti e quasi timorose le statue di soldati sovietici. La vasta zona è, inoltre, un luogo ideale per rilassarsi durante una calda giornata estiva.

I nostri consigli per la visita

Prendere la linea della metropolitana U1 fino alla stazione Schlesisches Tor. Da lì si arriva in pochi minuti al museo. Anche gli autobus 165 e 265 fermano qui. Sull'altro lato del fiume si trova la stazione Warschauer Straße, servita dalle linee della S-Bahn 5, 7, 75 e dal tram M10. La mostra può essere visitata fino a tarda sera e anche il lunedì. Il museo offre anche biglietti speciali, con i quali si ha il diritto di visita per tutta la vita.

Orari di apertura

Lunedì 12:00 – 22:00
Martedì 12:00 – 22:00
Mercoledì 12:00 – 22:00
Giovedì 12:00 – 22:00
Venerdì 12:00 – 22:00
Sabato 12:00 – 22:00
Domenica 12:00 – 22:00