Salta al contenuto principale

Museo dell’Istituto Robert Koch

Uno sguardo alle ricerche sui temi della salute

Il museo dell'Istituto Robert Koch presenta la storia delle ricerche e dei traguardi conseguiti dal premio Nobel Robert Koch, nonché le tecniche di prevenzione e i fattori di rischio per la salute della nostra società.

temporaneamente chiuso

L’Istituto Robert Koch

L’Istituto Robert Koch è uno dei più antichi istituti biomedici al mondo. Nel 1891, grazie agli straordinari contributi di Robert Koch alla ricerca medica, il governo prussiano fondò il Regio istituto per le malattie infettive. Fin dall'inizio Robert Koch fu a capo dell'istituto che in seguito prese il suo nome. Il medico tedesco è considerato uno dei fondatori della batteriologia e della microbiologia, e fu lui a porre le basi dell'infettivologia in Germania. Le sue ricerche portarono all’identificazione degli agenti patogeni responsabili dell'antrace e della tubercolosi. Nel 1905 fu insignito del Premio Nobel per i suoi successi nel campo della ricerca medica.
Nel 1910, in occasione delle esequie di Robert Koch, sepolto nel mausoleo dell’Istituto, venne inaugurata la prima mostra in suo onore. Originariamente l’esposizione si concentrava soprattutto sulla vita e sull'attività del medico e ricercatore. Il mausoleo può essere visitato ancora oggi insieme al museo.

Il Museo dell’Istituto Robert Koch

In occasione del 125° anniversario dell'istituto, il museo è stato modernizzato e ampliato in collaborazione con il Museo di storia naturale. Oggi offre ai visitatori un'ampia panoramica sui compiti fondamentali e sull’attività dell'istituto. In uno spazio di 180 metri quadrati potrete scoprire 140 pezzi d'esposizione, manoscritti e lettere che vi faranno conoscere più da vicino gli esiti delle ricerche di Robert Koch e dei suoi allievi. L’esposizione illustra anche l’evoluzione degli approcci e dei metodi scientifici. La mostra è dedicata alle conquiste mediche dell'epoca, di vitale importanza ancora oggi, e si suddivide in aree tematiche, tra le quali ad esempio la salute pubblica. Temi centrali sono la ricerca e i fattori di rischio e di protezione rilevanti per la salute umana.

Cosa vi aspetta al Museo dell’Istituto Robert Koch:

  • 140 pezzi espositivi e manoscritti, tra cui il microscopio e la medaglia del Premio Nobel di Robert Koch
  • 180 metri quadrati di spazio espositivo
  • Mausoleo di Robert Koch

Arte, cultura e svago dietro l’angolo

Situata a ridosso di un canale navigabile, questa zona di Wedding è perfetta per una passeggiata lungo l’acqua. Alla passeggiata potrete far seguire una gita al lago, ad esempio recandovi al vicino Plötzensee.

I consigli di visitBerlin per la vostra visita al museo / Informazioni per i visitatori

L'ingresso al museo è gratuito.
Il museo dell'Istituto Robert Koch si affaccia direttamente sulla riva nord del canale nel quartiere berlinese di Wedding. Il modo migliore per raggiungerlo con i mezzi pubblici è scendendo alla stazione della U-Bahn Amrumer Straße (U9) o a quella della S-Bahn e U-Bahn Westhafen (U9, S41, S42). Da queste stazioni l'istituto è raggiungibile a piedi in pochi minuti (600 metri).

Informazioni per gruppi e scuole

Il museo offre visite guidate per gruppi di almeno otto persone. Le guide sono disponibili su prenotazione in inglese, francese, italiano, spagnolo, catalano, portoghese, svedese, russo, polacco, cinese e turco.

 

 

Orari di apertura

Lunedì 10:00 – 17:00
Martedì 10:00 – 17:00
Mercoledì 10:00 – 17:00
Giovedì 10:00 – 17:00
Venerdì 10:00 – 15:00
Sabato / Domenica / festività chiuso