Salta al contenuto principale
Alliierten-Museum
Flugzeug Alliierten-Museum © Bezirksamt Steglitz-Zehlendorf

AlliiertenMuseum (Museo degli Alleati)

Velivoli e treni militari : grandi oggetti ricordano le potenze protettrici

Nell'estate del 1945, le truppe degli USA, della Gran Bretagna e della Franica erano entrate a Berlino come vincitori e occupanti. Insieme al suo alleato di guerra, l'Unione Sovietica, il Deutsches Reich, sconfitto nella Seconda Guerra Mondiale, doveva essere occupato e liberato da Nazionalsocialismo. In seguito, però, Berlino divenne il teatro degli scontri che sono passati alla storia con il nome di Guerra Fredda. Più di una volta, la Guerra Fredda ha minacciato di diventare qui "bollente". Il Museo degli Alleati mostra il fragile confronto e collaborazione dalla fine della guerra fino alla riunificazione tedesca, grazie a oggetti militari, armi, apparecchi tecnici, scudi e modelli, oggetti quotidiani, carte e cartelloni, documenti, foto, nastri e video. Lo spazio aperto tra i due edifici presenta i grandi oggetti straordinari del museo: per esempio, un velivolo del tipo "Hastings", impiegato dalla Royal Air France durante il ponte aereo. Dietro si trova il vagone ristorante del treno militare francese. Nel museo, infine, il visitatore, può anche ammirare la torre di controllo famosa in tutto il mondo del Checkpoint Charlie. L'insieme dei grandi oggetti viene completato da un "pezzo" del Muro di Berlino e da un torre di vedetta, i simboli del confine dei settori dalla parte della RDT scrupolosamente sorvegliato a livello militare.

Orari di apertura (informazioni aggiuntive)
Lunchiuso
Mar - Dom10.00 - 18.00h

Qui troverete ulteriori informazioni