Salta al contenuto principale
La Cattedrale, la stanza più grande del Club LGBTIQA* SchwuZ
Club LGBTIQA* SchwuZ © SchwuZ / webkreation.berlin

SchwuZ - il più grande club LGBTIQA* di Berlino

Queer, forte e orgoglioso

Festa e cultura, letture, spettacoli, concerti e dibattiti: Il programma di SchwuZ è vario come il pubblico. Fondato nel 1977, lo SchwuZ di Neukölln è il più antico club queer della Germania e, con uno spazio per oltre 1000 ospiti, anche uno dei più grandi. 

Programma e cultura della festa a SchwuZ

Ogni venerdì e sabato e nei giorni festivi, il club LGBTQIA SchwuZ di Neukölln ospita feste insolite. È garantito che qui non ci si annoia mai: il club offre di tutto, dal pop alla techno, alle hit che è divertente ascoltare e ballare. I vari eventi sono accompagnati da intermezzi di spettacolo, concorsi di talento e altre attività partecipative.

Il locale, suddiviso in tre sale per feste, viene affittato anche per eventi esterni, per cui allo SchwuZ succede qualcosa quasi ogni giorno e ventiquattro ore su ventiquattro. Ciascuna delle aree, per le quali sono stati riconvertiti alcuni dei vecchi capannoni dell'ex birreria KINDL, ha caratteristiche proprie. La "cattedrale", ad esempio, con i suoi soffitti alti e il suo fascino industriale grezzo, offre molto spazio per grandi spettacoli, concerti e feste da ballo esuberanti. Durante le serate in discoteca, troverete un'altra pista da ballo nel Salonbar.

È più accogliente nell'area separata del Pepsi Boston Bar. Qui potete sedervi, rilassarvi e fare una pausa dal selvaggio via vai della cattedrale adiacente. Con il suo iconico cuore al neon, il Pepsi Boston Bar è il centro culturale di SchwuZ. Qui si tengono regolarmente concerti, discussioni e letture per la comunità LGBTQIA+. Dal mercoledì al sabato l'ingresso è gratuito a partire dalle 19.00 - nei fine settimana fino alle 22.30.

Storia dello SchwuZ

Festa allo SchwuZ, il club LGBTIQA* più grande di Berlino
Festa allo SchwuZ © SchwuZ / Peter Dobias

Sin dalla sua fondazione nel 1977, il programma di SchwuZ comprende anche la creazione di reti e lo sviluppo della comunità LGBTIQA*. Le fotografie di grande formato, ad esempio della leggenda berlinese delle sigarette Pepsi Boston o del fotografo infetto da HIV Jürgen Baldiga, testimoniano e rendono omaggio alla fine degli anni '70 e agli anni '80. Nell'area d'ingresso si trovano documenti storici e manifesti dell'epoca, alcuni dei quali erano ancora molto orientati politicamente. Molti progetti queer, come il consultorio gay, il primo CSD di Berlino o la rivista cittadina Siegessäule, sono nati nella SchwuZ. Allora come oggi, il team SchwuZ è impegnato anche nella scena queer al di fuori del club e si batte per una convivenza aperta e rispettosa, che ovviamente può essere anche molto divertente! Lo SchwuZ è il faro della comunità.

Certificato per l'accessibilità

  • Gehbehindert (teilweise)Gehbehindert (teilweise)