Salta al contenuto principale
Porta di Brandeburgo di Berlino
Porta di Brandeburgo e Pariser Platz visitBerlin, Foto: Dagmar Schwelle

Tour 39 - Tour in bicicletta nel quartiere Mitte

L'esperienza della storia tedesca turbolenta da vicino

Iniziate il vostro tour in bicicletta dal citystay Hostel Berlin-Mitte, Rosenstraße 16, dirigendovi verso destra. Dopo pochi metri, vi trovate nella via An der Spandauer Brücke. Svoltate a destra e seguite la via fino all’Hackescher Markt.

Hackescher Markt

L’Hackescher Markt è un punto nodale di traffico nel sobborgo Spandauer Vorstadt: qui si incrociano pedoni, ciclisti, automobilisti, tram ed S-Bahn. È tuttavia noto soprattutto per essere un punto di ritrovo molto amato per chi ama la vita notturna berlinese. Vale inoltre la pena visitare gli Hackesche Höfe.

Hackesche Höfe

Un ingresso agli Hackesche Höfe si trova di fronte all’Hackescher Markt, Rosenthaler Straße 40/41. Questo complesso di edifici venne costruito nel 1906, ha otto cortili e offre un mix colorato di diverse istituzioni culturali, organizzazioni e appartamenti. Attraversate l’Hackescher Markt fino alla Burgstraße e lì svoltate a sinistra.

Museumsinsel (Isola dei musei)

Proseguite diritti per un pezzo e attraversate la Sprea sul ponte. Ora vi trovate alla Museumsinsel (Isola dei musei) con il Pergamonmuseum (Museo di Pergamo), il Neues Museum (Museo nuovo), l’Alte Nationalgalerie (Galleria nazionale antica), il Bode-Museum e l’Altes Museum (Museo antico). Lasciate la Museumsinsel (Isola dei musei) nuovamente prendendo la Burgstraße e la Bodestraße. Imboccate la strada Am Kupfergraben sulla destra.

Am Kupfergraben

Am Kupfergraben è la via che scorre lungo il canale Kupfergraben, la diramazione della Sprea che si snoda sulla sinistra della Museumsinsel (Isola dei musei). A dare il nome a questa via è stata probabilmente una fonderia che si trovava sul posto. Proseguite diritti e godetevi la vista sugli imponenti edifici del museo. Procedete fino alla Geschwister-Scholl-Straße e entrate nella Tucholskystraße attraversando il ponte sulla Sprea a destra.

Oranienburger Straße

Rimanete sulla Tucholskystraße fino ad arrivare alla Oranienburger Straße. Lì svoltate a destra e sulla sinistra vedrete la Neue Synagoge (Nuova sinagoga).

Neue Synagoge (Nuova sinagoga)

La Neue Synagoge (Nuova sinagoga) venne inaugurata nel 1866. Questo imponente edificio, con la sua cupola d’oro ben visibile, venne costruita dagli architetti Eduard Knoblauch e Friedrich August Stüler. Nella notte dei cristalli dal 9 al 10 novembre 1938, grazie agli sforzi coraggiosi di un ufficiale di polizia l’edificio non venne distrutto.  

Vi furono danni notevoli solo durante i bombardamenti su Berlino. Dal 1994 l’edificio viene nuovamente utilizzato come sinagoga. Tornate indietro sulla Oranienburger Straße in direzione Tucholskystraße. Rimanete sulla Oranienstraße fino a raggiungere la Friedrichstraße e poi girate a sinistra.

Suggerimento: Maskworld
Ai numeri 46/47 della Oranienburger Straße troverete il negozio di abbigliamento Maskworld, nel quale potete guardare, provare e acquistare maschere insolite, prodotti con effetti speciali, parrucche e molto altro.

Friedrichstraße

Procedete sulla Friedrichstraße in direzione sud. Sul lato sinistro vedete il teatro di rivista Friedrichstadt Palast e il Quatsch Comedy Club. Quando arrivate al ponte sulla Sprea, potete prendervi una pausa al Friedrichs 106.

Friedrichs 106

Il Friedrichs 106 è una caffetteria nella quale si incontrano la tradizione del caffè viennese e la cultura della colazione berlinese. Questo significa che potete ordinare anche una buona Wiener Schnitzel, simile alla cotoletta alla milanese. Passate sopra al ponte: sul lato destro si trova il Tränenpalast (Palazzo delle lacrime).

Tränenpalast (Palazzo delle lacrime)

Il Tränenpalast (Palazzo delle lacrime) è il soprannome che i berlinesi hanno dato al salone di preparazione alle partenze sulla frontiera della Friedrichstraße. Durante la divisione della Germania nell’edificio le truppe di confine della RDT eseguivano i controlli, dando il benestare o meno. I cittadini della RDT erano tenuti a salutare i loro visitatori davanti a questo salone. Sulla Friedrichstraße proseguite ulteriormente fino a trovarvi sul maestoso viale Unter den Linden.

Unter den Linden

Svoltate a destra e godetevi questo viale con l'ampia mezzeria e i tigli, in tedesco “Linden”, dai quali prende il nome. Passerete davanti al Café Einstein (Unter den Linden 42) nel quale potete assaporare un buon caffè e soffermarvi a osservare le personalità politiche che spesso transitano per questo locale. Se proseguite, vi trovate alla Brandenburger Tor (Porta di Brandeburgo).

Brandenburger Tor (Porta di Brandeburgo)

La Brandenburger Tor (Porta di Brandeburgo) è una delle attrazioni più note di Berlino, un simbolo della mutevole storia tedesca. Durante la divisione della Germania, si trovava nel mezzo delle fortificazioni di confine e dalla caduta del Muro è invece simbolo della riunificazione. Passate attraverso la Brandenburger Tor (Porta di Brandeburgo) e girate a destra nella Ebertstraße.

Edificio del Reichstag

Dopo pochi minuti arriverete all’imponente edificio del Reichstag con la famosa cupola nuova realizzata dall’architetto Sir Norman Foster.  Dal 1999 l’edificio è la sede del Parlamento federale tedesco. È possibile visitare gratuitamente la terrazza sul tetto e la cupola, ma solo previa prenotazione. Tornate indietro sulla Ebertstraße passando davanti alla Brandenburger Tor (Porta di Brandeburgo) fino ad arrivare al Denkmal für die ermordeten Juden Europas (Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa).

Denkmal für die ermordeten Juden Europas (Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa)

Scendete dalla bicicletta, chiudetela con un lucchetto e procedete per il grande campo di stele progettato da Peter Eisenmann. Le 2711 stele ricordano i sei milioni di vittime ebree dell’olocausto. Continuate sulla Ebertstraße fino alla Potsdamer Platz.

Potsdamer Platz

Anche la Potsdamer Platz è un’immagine speculare della storia tedesca. La piazza negli anni 20 del XX secolo era una delle più trafficate al mondo. Nella Seconda Guerra Mondiale venne quasi completamente distrutta e durante la divisone della Germania, si trovava in terra di nessuno tra Est e Ovest. Dopo la riunificazione, la piazza venne ricostruita nella sua forma attuale. Lasciate la Potsdamer Platz all’altezza della Stresemannstraße.

Stresemannstraße

Proseguite per un pezzo diritti fino a incrociare la Niederkirchnerstraße, dove svolterete a sinistra. Rimanete sulla strada fino a quando diventa Zimmerstraße. All’angolo con la Friedrichstraße si trova l’ex Checkpoint Charlie.

Checkpoint Charlie

Il Checkpoint Charlie durante la divisione della Germania fu uno dei valichi di frontiera di Berlino. Tuttavia, era solo aperto per il personale militare degli alleati della Germania dell’Ovest e per i diplomatici. Nel 1961, in questo luogo si arrivò al confronto tra i carri armati sovietici e americani. Qui trovate il Mauermuseum (Museo del Muro).

Mauermuseum (Museo del Muro)

Il Mauermuseum (Museo del Muro) venne aperto nel 1963 ed è un centro di documentazione riguardante il Muro, oltre ai tentativi intelligenti di fuga da Berlino Est. Sono presentati documenti, fotografie e mezzi utilizzati per la fuga, come ad es. mongolfiere, auto per la fuga, mini sottomarini e molto altro. Proseguite sulla Schützenstraße fino a incrociare l’Axel-Springer-Straße, dove svolterete a sinistra.

Spittelmarkt

Andate sempre diritti fino alla Spittelmarkt e lì svoltate a destra. Rimanete su questa strada che diventerà poi Gertraudenstraße e dopo ancora Mühlendamm. Dopo il Mühlendammbrücke andate a sinistra nel Nikolaiviertel (Quartiere di San Nicola).

Nikolaiviertel (Quartiere di San Nicola)

Il Nikolaiviertel (Quartiere di San Nicola) è la più antica zona residenziale di Berlino. Già nel 1200 venne costruita la Nikolaikirche (Chiesa di San Nicola). Nella Seconda Guerra Mondiale il quartiere venne quasi completamente distrutto. Solo nel 1987 venne interamente rinnovato: date un’occhiata al risultato! Un mix di edifici restaurati, edifici nuovi con facciate storiche ed edifici prefabbricati. Lasciate il Nikolaiviertel (Quartiere di San Nicola) sulla Spandauer Straße.

Rosenstraße

Sulla Spandauer Straße andate verso sinistra. Attraversate la Karl-Liebknecht-Straße e svoltate a destra nella via An der Spandauer Brücke. Procedete fino alla Rosenstraße e andate a destra: al numero civico 16 siete arrivati a destinazione.